Città Teatro | associazione teatrale


Weekend dedicato alle giovani realtà teatrali, da Venerdì 26 domenica 28 Gennaio, con Villa Spazio Aperto-ACT, il progetto ideato da Città Teatro per la Piccola Stagione del Teatro Villa in cui debuttano tre proposte originali nate da esperienze di tutoraggio artistico e all’insegna di un incoraggiamento verso le giovani realtà teatrali del territorio.

Venerdì 26 Gennaio ore 21.00 
Orinoco Brothers Frattaglie Show

di e con Alessandro Ciacci e Raymond Solfanelli 

Sono cinici e comici, oltraggiosi e colti, sadici come degli “stand-uppers” e arguti come Woody Allen: la coppia Ciacci-Solfanelli torna nella veste “Orinoco Brothers” -rispettivamente Aguirre e Felipe- e un nuovo show a cui diamo, ancora una volta, carta bianca!
“Fonti ben informate riferiscono che a circa 10 giorni dalla data riportata dai programmi di sala, il Frattaglie Show dei F.lli Orinoco dev'essere ancora scritto, dunque provato dunque la sua efficacia garantita. Ma d'altronde cosa aspettarsi da questi due loschi individui, i cui nomi fanno bella mostra di sé nei registri dei reati contro la morale e il pubblico decoro di almeno 14 paesi, il cui curriculum può vantare le esperienza più variegate (pare che i due siano stati tra le altre cose palombari, allevatori di nutrie e arcivescovi), e che anzi, secondo certe teorie, sarebbero il frutto di un'allucinazione collettiva? Il caos più totale, che poi è quello che succederà sul palco del teatro Villa il 26 gennaio: uno spettacolo comico, se tutto va bene, in cui si alternano sketch e caroselli, vecchie canzonette e gare di equitazione. Uno spettacolo che sovvertirà la vostra concezione di intrattenimento, dunque rivoltante nel suo insieme. Tu chiamalo se vuoi imperdibile”... A. Ciacci 

Sabato 27 Gennaio ore 21.00

Thymele lab primo som-movimento / Cantiere Kraus

con Francesca Airaudo, Erica Brunello, Manuela De Tommaso, Dino Di Pierro, Athos Milanese, Giorgia Penzo, Sergio Sansone, Raymond Solfanelli, Sara Valenti
Direzione laboratorio: Davide Schinaia
produzione Città Teatro

Ecco il primo atteso movimento, anzi, “sommovimento” di quello che abbiamo battezzato “cantiere Kraus" a cui hanno preso parte una decina di studenti fra attori e allievi attori del laboratorio partito ad Ottobre al Villa. "Gli ultimi giorni dell’umanità", volume doppio, edizioni Adelphi copertina rossa, settecento pagine è un'opera giudicata “irrappresentabile”: di questo libro letteralmente cadutomi nelle mani dalla libreria, avevo un ricordo come di Corazzata Potëmkin, qualcosa di imponderabile, pesante, insostenibile, prevaricante, celebrassimo e assolutamente “ab-norme” come direbbe l’Igor di Mel Brooks. Allo stesso tempo, questo volume oversize emanava un’attrattiva irresistibile, quella della sfida, del confronto con una scrittura fluviale e onnicomprensiva. La parabola della Grande Guerra nelle strade di Vienna scorre fra la polifonia di voci provenienti da ogni dove. Strilloni, massaie, giornalisti, militari, camerieri, maestri, mogli, ubriachi, ottimisti e criticoni; nessuno di loro si risparmia e le loro parole confluiscono nella penna febbrile e sciamanica di Karl Kraus...

 

Per Thymele Lab di quest’anno Gli ultimi giorni dell’umanità è divenuto quindi una raccolta di repertorio, uno zibaldone da cui attingere, graziati dall’imprevedibilità, sicuri di trovare materia fertile per l’allenamento dell’attore; ed anche un ricordo ed omaggio a Luca Ronconi, che quell’opera osò sfidarla e rappresentarla...Ecco come guardare questa presentazione di lavoro: uno scontro frontale fra Karl Kraus e noi, apprendisti leggeri e mai sazi. Davide Schinaia

Domenica 28 Gennaio 2018 ore 17.00

Verità per verità- Cronache della città di Larsa

Con Andrea Belluzzi, Debora Grossi, Davide Vagamente Marchetti, Rossella Pasquinelli, Andrea Zaccà, Chiara Zannoni
Cura dei Costumi Paul Mochrie
Regia Davide Schinaia

prod. La Compagnia del Tassello
La Federazione delle 9 contee comprende la città-stato di Larsa, una penisola collegata alla terra ferma da un ponte, che costituisce l’unica via d’accesso terrestre alla località. In questo piccolo borgo, la cui economia è basata prevalentemente sulla pesca, stanno per arrivare degli ospiti inattesi e questo scatenerà una serie di eventi che metteranno in discussione tutte le verità. Infine, non è che la storia di un’amore difficile, fra due ragazzi che vorrebbero stare insieme tutta la vita, ma che appartengono a due mondi così diversi che ogni circostanza sembra cospirare contro di loro. Lo spettacolo è nato dal laboratorio di teatro 2016-2017 con il Tassello Mancante: era da poco scomparso Dario Fo di cui ammiravamo la scrittura capace di rapportarsi in modo unico con l’attualità dei fatti e attraverso i quali l’autore ha intrecciato paradossi comici e ribaltamenti farseschi che costituiscono una delle sue cifre più ricorrenti. Ricalcando a modo nostro la pratica di osservare la realtà e riprodurla con un nuovo sguardo, ho scritto questa pièce surreale - in forma di studio - ambientata in uno spazio-tempo distopico, dove si dipana una storia per sei personaggi. Vi aspettano a teatro, per darvi il benvenuto a Larsa. Davide Schinaia

Biglietto: Ingresso Unico per le tre serate 10,00€

Prevendita: Edicola Pensieri E Parole via Tavoleto 1801, S. Andrea in Casale (di fianco al Conad City), tel. 0541-989400
Orario Biglietteria: I biglietti sono in vendita il giorno dello spettacolo presso la cassa del Teatro Villa. La biglietteria apre un'ora prima dell'inizio dello spettacolo.
Informazioni e prenotazioni: tel 391-3360676 (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13). Mail: teatrovilla@cittateatro.it (specificando nome, numero di posti e spettacolo) www.cittateatro.it/teatrovilla
Teatro Giustiniano Villa: via Tavoleto 69, fraz. Sant’Andrea in Casale-San Clemente (RN)
La piccola stagione del Teatro Villa è organizzata da Città Teatro e dal Comune di San Clemente (RN), con il contributo della Regione Emilia Romagna; grazie a Birra Amarcord e Corriere di Romagna. Direzione e organizzazione Associazione Città Teatro.

Domenica, 14 Gennaio 2018 09:40

Tutta una giornata dedicata ai Burdell

Corriere Romagna 14.1.2017
Corriere14 01 2018

Chi siamo

Città Teatro è un'associazione teatrale nata dall'unione di artisti già attivi nel territorio della provincia di Rimini. Fondata nel 2012 come cooperativa teatrale, nel 2015 si è trasformata in associazione della quale attualmente fanno parte Francesca Airaudo, Mirco Gennari e Giorgia Penzo, artisti provenienti da La Compagnia del Serraglio e Maan Ricerca e Spettacolo. Città Teatro si occupa di produzione spettacoli, formazione, direzione artistica e organizzativa di rassegne, eventi e progetti site-specific.

TRASPARENZA

iscrizione newsletter

Questo sito utilizza cookie. Visitandolo ne accetti l'utilizzo.