Città Teatro | associazione teatrale

Home \ News \ Il Teatro \ STAGIONE TEATRALE 2019/2020

STAGIONE TEATRALE 2019/2020

E’ pronta a volare la Stagione 2019/2020 del Teatro Villa, piccola e coraggiosa proprio come il colibrì, l’uccello più piccolo al mondo ma anche uno degli animali più belli e impavidi. Unica nelle sue proposte di ampio respiro, dal comico contemporaneo, alla sperimentazione, dal dialetto d’autore al buon teatro per famiglie, fino al teatro musicale. Coraggiosa nel dar spazio a giovani compagnie emergenti e alla nuova drammaturgia. Insomma una  “piccola stagione”, dalle grandi emozioni.

Prima parte / novembre- dicembre 2019

 

Inaugurazione
Sabato 16 Novembre ore 21.00
Città Teatro - Lingue di Confine 
STAL MAMI RELOADED 
ovvero L’invenziòun ad Stal Mami, una farsa underground in dialetto riminese
Con Francesca Airaudo, Elisa Angelini, Mirco Gennari, Lorenzo Scarponi
Consulenza musicale Alessandro Sistri; selezione musiche Fabio Bruschi eseguite dal vivo da Gioele Sindona e Tiziano Paganelli 
e con la partecipazione di Francesca Bertozzi, Caterina Gerboni, Stella Gordini, Elena Guaitoli, Federico Rastelli, Leonardi Vandi
Drammaturgia Fabio Bruschi e Davide Schinaia
Assistente alla regia Giorgia Penzo
Regia Davide Schinaia
Nuova produzione di Città Teatro e Sagra Musicale Malatestiana 2019.
Cheri al mi doni stasim d’asculté! E’ l’estate del 1939. Liliano Faenza non ha ancora compiuto 17 anni e certo non sa di aver scritto la commedia in dialetto riminese più rappresentata del secolo! Fra gli esilaranti quadri farseschi e le canzoni che spaziano fra tradizione popolare e melodramma, ne conosciamo i personaggi: la stramba Munaldeina, Tugnin l’anarchic, Lilièn, scrittore in erba, Mengozzi, il gerarca fascista tutto d’un pezzo, i giovani e le giovani italiane… La celeberrima commedia Stal Mami, capostipite di tutte le farse in dialetto riminese, rinasce nel 2019 realoaded, rigenerata nella nuova produzione di Città teatro.

Sabato 23 Novembre ore 21.00
Teatro Delle Ombre 
GODOT.
Con Enrica Arseni, Alberto Campagna, Davide Campagna, Tommaso Cocon, Eleonora Gambini, Iliana Metushi, Gigliola Tagliaferri, Alessandro Paolucci. 
Regia e drammaturgia Ciro Limone 
Tratto da Aspettando Godot di Samuel Beckett, il lavoro di questa interessante giovane compagnia pesarese contamina “l’assurdo” del testo originale con rimandi alla gestualità del teatro della Commedia dell’Arte, con echi dell’indagine psicologica di tipo freudiano e riferimenti alla potente iconografia del Vangelo Cristiano. Personaggi vagano dentro i loro stessi abiti di scena e recitano battute a cui essi stessi sembrano sentirsi estranei. Il teatro di Beckett è come un Teatro di naufraghi, che indaga quel senso di vuoto di cui è fatto l’uomo, non solo l’uomo beckettiano.

Sabato 7 Dicembre ore 21.00
Rueda teatro 
PEZZI 
con Ilaria Fantozzi, Ilaria Giorgi, Claudia Guidi 
regia e drammaturgia Laura Nardinocchi
Spettacolo vincitore del Roma Fringe Festival 2019 
È l’otto dicembre. Tre donne, una madre e due figlie devono preparare l’albero di Natale, nonostante la recente morte del padre. Il dolore, grande ma affettuosamente malinconico e sempre accompagnato da un tocco di ironia e fantasia, ci accomuna a questa famiglia di persone modeste, semplici, dolcissime che cerca di riassemblare i pezzi della felicità. Spettacolo - rivelazione al Roma Fringe, vincitore assoluto (giuria presieduta da Manuela Kustermann): Le tre attrici sono splendide, perfette.. / Pezzi è uno spettacolo magnifico, se non addirittura eccellente. / Pezzi è l’esempio lampante dell’esistenza di giovani compagnie italiane che vale la pena vedere/ Spettacolo meraviglioso. Vittoria meritata.

Sabato 21 Dicembre ore 21.00
Roberto Mercadini -Associazione Mikrà
LA PIU’ STRANA DELLE MERAVIGLIE - Monologo da e su Shakespeare
"Ma questa è la più strana delle meraviglie!" dice Orazio ad Amleto, dopo aver visto il fantasma del re. Ecco, sono più o meno le parole che mi vengono alle labbra certe volte quando penso a William Shakespeare. Ai vertici incredibilmente alti e numerosi della sua arte. Allora provo a raccontarvi lui, il suo tempo, il suo teatro, Vale a dire, vi parlo di Shakespeare con le frasi che lui ha usato per parlare di tutti noi. Quelle frasi che sembrano già dire ogni cosa. E di fronte alle quali si pensa, a volte, "il resto è silenzio”.

Natale al Villa -Serata pre-Capodanno 
Sabato 28 Dicembre ore 21.30
Flavio Oreglio 
RECITAL
Il grande Flavio Oreglio, cantastorie scanzonato e filosofo beffardo, porta sul palco del Villa il suo cabaret catartico, concerto per musica, monologhi comici, osservazioni e analisi satiriche della realtà in un gioco a tutto campo tra monologhi e canzoni. Cabarettista di razza, noto al grande pubblico per la trasmissione televisiva Zelig, Oreglio è musicista, attore, cultore del Teatro Canzone ma anche uno studioso appassionato che da anni porta avanti il progetto dell’Archivio storico del Cabaret. 
Dopo lo spettacolo brindisi e Auguri con tutto il pubblico


Seconda parte Gennaio/ Aprile


Giornata nazionale dei Dialetti 

Domenica 19 Gennaio ore 17.00
Città Teatro
BURDELL! I BAMBINI, IL TEATRO, I DIALETTI
In occasione della Giornata Nazionale dei Dialetti, presentiamo il frutto del nostro Burdell, il laboratorio dedicato alla cultura dialettale che da anni coinvolge le classi V della scuola Primaria di Sant’Andrea In Casale, e sostenuto dal Comune di San Clemente. Burdell è in realtà un luogo di esplorazione per scovare storie, personaggi e suoni della tradizione che ancora hanno qualcosa da dire in quest’epoca iper tecnologica, con la libertà creativa che solo il teatro può regalare.
 

A TEATRO CON MAMMA E PAPA’ - pomeriggi a teatro per tutti

Domenica 16 Febbraio ore 17.00
SOLO... INTORNO ALL’INFINITO
Di e con Gianluca Reggiani
Nel 1895 Joshua Slocum partì da Boston con la sua barca a vela di legno: non sapeva esattamente quale sarebbe stata la sua meta, sapeva solo che aveva voglia di solcare i grandi spazi degli oceani. Da oltre cinquant'anni il libro/giornale di bordo del suo viaggio è ancora oggi uno dei libri sul tema del viaggio e della navigazione più venduti al mondo. La mitica e inimitabile impresa del primo uomo che ha circumnavigato il globo in solitaria, raccontata con maestria da Gianluca Reggiani.

Domenica 1 Marzo ore 17.00
FELLINI SPIEGATO AI BAMBINI -Il Clown dei clown
Con Mirco Gennari
Tutti conoscono Federico Fellini. Be’, mica vero... Forse qualche bambino ne avrà sentito parlare, ma sapere chi è e cosa ha fatto è un’altro paio di maniche! In fondo Federico era un gran burlone, anzi, di più: un gran lunatico. Aveva la testa piena di personaggi strani, un po’ veri e un po’ no, e li metteva tutti nei suoi film. C’è lo zio matto che si arrampica sugli alberi, c’è il cieco che suona la fisarmonica, c’è il nonno che ha paura della morte, c’è il fratello scemo che non ne combina una giusta, c’è Gelsomina che suona la tromba... E poi ci sono i clown! Anzi: “il” clown, perché ce n’è uno solo, in fondo, e siamo tutti noi.

Domenica 22 Marzo ore 17.00
IN VACANZA CON LA STREGA
Con Giorgia Penzo
Mai ha tredici anni e non vuole più andare a scuola. La madre, preoccupata, decide di mandarla a stare dalla nonna per un po’, in una bella casetta nella campagna giapponese sul limitare dei monti. La nonna è una signora molto speciale, si dice sia la strega dell’Ovest: sa raccogliere le erbe selvatiche, conosce il linguaggio degli animali e al suo passaggio succedono cose che lasciamo increduli. Sarà pronta Mai ad affrontare le sue paure attraverso il duro addestramento da strega? Una fiaba fantastica, commovente e divertente, ispirata dal libro di Kaho Nashiki Un’estate con la strega dell’Ovest.

Serata Speciale Festa della donna 
Domenica 8 Marzo ore 21.00
UN TE’ CON LA CONTESSA ISOTTA 
Di Loris Pellegrini e Francesca Airaudo
La contessa riceve alle cinque. Perché Isotta Ildegarda Teofillina Wunderbar neé contessa della Filòssera, Isotta per gli intimi, nonostante gli impegni sociali (non le sfugge un vernissage né una première) o i fantasiosi progetti commerciali (campo in cui si considera pioniera incompresa assieme all'inseparabile cousin Ariosto) al tè delle cinque non può e non vuole rinunciare. Maestra di bon ton, inarrestabile conversatrice, avanguardista culturale, anima un salotto cui tutti ambiscono essere invitati… sarete fra i fortunati?


CON LA CLASSE A TEATRO - matinèe per le scuole

Giovedì 26 Marzo ore 11.00 / Scuole medie
Compagnia Teatro Bresci
BORSELLINO
di e con Giacomo Rossetto
Il giudice Paolo Borsellino, assassinato il 19 luglio 1992 da cosa nostra assieme a cinque agenti della scorta nella strage di via d’Amelio, è considerato uno dei personaggi più importanti e prestigiosi nella lotta contro la mafia, insieme al collega ed amico Giovanni Falcone. Con lo spettacolo si vuole raccontare la vita del magistrato Borsellino attraverso la descrizione dell’uomo Paolo, un uomo tutto d’un pezzo, dal forte rigore morale, un uomo semplice diventato eroe, il cui lavoro però non è ancora finito. 
Spettacolo vincitore del Premio Grotte della Gurfa per il Teatro d’impegno civile, promosso dall’Assemblea Regionale Siciliana

Giovedi 2 aprile ore 9.00 e ore 11.00 / Scuole Materne e Primarie I ciclo
Città Teatro 
MIRTILLO, PIZZICO E LE POLPETTE
Con Mirco Gennari e Giorgia Penzo
Torna la coppia di clown-cuochi più improbabile del mondo! Il serissimo Mirtillo e il sognante Pizzico intraprendono questa volta una fatica da Ercole: eseguire la vera ricetta delle polpette! Ma, con loro sorpresa, scopriranno che tutti fanno le polpette: cinesi e africani, messicani e giapponesi, anche se, per noi italiani, la ricetta di Pellegrino Artusi resta un riferimento obbligato. Quale sarà dunque la ricetta originale da seguire? Forse perché in fondo, a ben guardare la Terra dall’alto, così rotonda… perdinci! Ma anche il mondo è una polpetta!

Martedì 7 Aprile ore 9.00 ore 11.00 / Scuola Primaria II Ciclo 
Compagnia Asini Bardasci 
FRATELLINO E FRATELLINA
di e con Filippo Paolasini e Paola Ricci
Tratto dalla fiaba di Hansel e Gretel, lo spettacolo ci narra di cosa voglia dire oggi diventare grandi e rimanere soli. I due fratelli, come quelli dei Grimm, vengono abbandonati dai genitori. Si ritrovano così costretti a scoprire il mondo con le sue bellezze e i suoi paradossi. Fino a quando lo Stato, che come un Grande Fratello controlla tutto, proclama una nuova legge: “Tutti i bambini orfani dovranno essere considerati immediatamente adulti”. I fratelli saranno così obbligati a rapportarsi con questo strano mondo in cui dovranno crescere troppo in fretta. 
Menzione Speciale al Premio Scenario Infanzia 2018.

Evento speciale 
Domenica 10 Maggio dalle ore 16.00 alle ore 19.00
BILIN - Festa Finale della stagione
A cura di Città Teatro In collaborazione con il Centro per le Famiglie distrettuale
In questi anni abbiamo riscoperto i giochi dei nostri nonni, raccontato vecchie fole, riproposto balli antichi, per dar vita ad una giornata di festa dove ancora oggi attorno a quei bilin, semplicemente, grandi e piccoli si divertono insieme, magari con l’aiuto di una buona e sana merenda. E lasciate a casa lo smartphone!

°°°°°°°°°°°° 
VILLA SPAZIO APERTO / Formazione e Laboratori annuali per adulti e bambini

Laboratorio di Teatro Comico Adulti -Tutti i martedì dalle 20.30 alle 22.30 
Il laboratorio condotto da Francesca Airaudo e Giorgia Penzo vedrà una parte di propedeutica teatrale finalizzata all’acquisizione delle basi dello “stare” e dell’”agire” in scena e contemporaneamente lo studio dei testi proposti e la loro esecuzione scenica,con l’apporto creativo dei partecipanti. Il lavoro di quest’anno prenderà le mosse dalla commedia Le donne al parlamento di Aristofane. A partire dal rovesciamento dei ruoli e delle convenzioni - e convinzioni- sociali e di genere, giocheremo con i caratteri e gli stereotipi ma con la consueta libertà di stravolgere e riscrivere il testo per studiare le forme del comico e della satira, con l’intento di portare in scena qualcosa di originale e scoprire qualcosa in più su di noi: noi donne, uomini, cittadini, artisti.

TeatroGiocoVilla
bambini 6-9 anni Tutti i Martedì dalle 16.30 alle 18.00
bambini 10-13 anni Tutti i Mercoledì dalle 16.30 alle 18.00
Gli strumenti e gli stimoli propri del teatro d’attore vengono proposti sotto forma di gioco per favorire la scoperta del corpo come strumento espressivo, della propria creatività e della dimensione relazionale. Le attività proposte educano a dosare l’energia e al rispetto delle regole, stimolano l’ascolto di sé e la fantasia e lasciano affiorare il proprio mondo emotivo. Il corso prevede un saggio finale. 

Corso di Lettura creativa -Tutti i Mercoledì dalle 21.00 alle 22.30
Diventare “lettori creativi” significa provare a sentire cosa c’è dietro le parole, l’emozione che comunicano e il fascino che esercitano su di noi. La lettura creativa non è altro che l'apice più alto del leggere. Il forte legame che esiste fra la lettura e la fantasia sarà il centro del lavoro, la voce ne sarà lo strumento. Insieme cercheremo di innamorarci sempre di ciò che leggiamo, utilizzando la nostra fantasia come un sonar, che all’interno del testo ne restituisce la dimensione, i respiri, le immagini che vogliamo raccontare. 

Appunti di recitazione- 2 sabati al mese, dalle 15.00 alle 18.00
Il sabato pomeriggio a studiare recitazione? perchè no! Questo corso con Giorgia Penzo e docenti ospiti è pensato per te che vuoi dedicarti uno spazio di allenamento e approfondimento sull'interpretazione che, si sa, è il frutto sapiente di padronanza del corpo, competenza nelle emozioni, comprensione del testo. Dedicheremo a questo studio 2 sabati al mese, da Ottobre a Dicembre e, se ne avremo ancora voglia, da Gennaio a Maggio. L’appetito vien studiando: apprenderemo anche da docenti ospiti e ci concederemo di toccare testi classici così come memorabili scene da film.

Sabato 18 Aprile ore 21.00
SAGGIO Laboratorio Teatro Adulti a cura di Francesca Airaudo e Giorgia Penzo

Domenica 26 Aprile ore 17.00
SAGGIO Teatro Gioco Villa a cura di Mirco Gennari

RESIDENZA ARTISTICA 2019 / 2020 
Luca Regina e Tino Fimiani (I Lucchettino)

°°°°°°°°°°°°
La piccola stagione del Teatro Villa è organizzata da Città Teatro e dal Comune di San Clemente (RN), con il contributo della Regione Emilia Romagna.
grazie a Birra Amarcord e Corriere di Romagna

Crediti:
Direzione artistica Francesca Airaudo, Giorgia Penzo e Mirco Gennari 
Amministrazione Francesca Airaudo- francesca.airaudo@cittateatro.it
Organizzazione Generale Città Teatro - giorgia.penzo@cittateatro.it
Comunicazione Giulia Airaudo - g.airaudo@gmail.com
Assistenza Tecnica Nevio Cavina, Mirco Casadei
Grafica Stefano Savioli

Biglietti:
Spettacoli serali e Festa della donna, con degustazione a cura di Birra Amarcord: Intero 12,00€ Ridotto 10,00€, ridotto residenti San Clemente 8,00 €
Stal mami reloaded e Serata speciale pre-Capodanno con brindisi augurale: Intero 15,00€, Ridotto 10,00€ 
A Teatro con mamma e papà’: Intero 7,00€, ridotto fino a 14 anni 5,00€
Saggi di fine corso Ingresso unico 7,00€
Bilin e Burdell Ingresso gratuito
Con la classe a Teatro (matinée per le scuole): biglietto unico 5,00€ (gratuito per insegnanti accompagnatori) su prenotazione: (giorgia.penzo@cittateatro.it)

Abbonamento: 4 spettacoli a scelta € 40,00 (escluso spettacolo di Pre-capodanno)
 
Biglietteria, prenotazioni e prevendita
I biglietti sono in vendita il giorno dello spettacolo presso la cassa del Teatro Villa.
La biglietteria apre un'ora prima dell'inizio dello spettacolo.
Prenotazioni telefoniche e mail: tel 391-3360676 (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13). 
mail: teatrovilla@cittateatro.it (specificando nome, numero di posti e spettacolo)

E’ inoltre possibile acquistare i biglietti in prevendita presso: Edicola Pensieri & Parole, via Tavoleto 1801, S. Andrea in Casale (di fianco al Conad City), tel. 0541-989400
 
Riduzioni: Iscritti ai laboratori del Teatro Villa, Carta DocPer, YoungERcard, Valle dei Teatri Card, riduzioni di legge (under 18, over 65, invalidi, militari).
 
Teatro Giustiniano Villa- via Tavoleto 69, frazione Sant’Andrea in Casale San Clemente (RN)

Informazioni tel 391-3360676 (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13). 
WEB:http://www.cittateatro.it/teatrovilla - FB: Città Teatro

 

 

La stagione del Teatro Villa è promossa da

cittateatro btn conScritta  san clemente stemma comune

con il contributo di                            grazie a 

regione emilia romagna logoLogo AmarcordLOGO CORRIERE 2017

 

Chi siamo

Città Teatro è un'associazione teatrale nata dall'unione di artisti già attivi nel territorio della provincia di Rimini. Fondata nel 2012 come cooperativa teatrale, nel 2015 si è trasformata in associazione della quale attualmente fanno parte Francesca Airaudo, Mirco Gennari e Giorgia Penzo, artisti provenienti da La Compagnia del Serraglio e Maan Ricerca e Spettacolo. Città Teatro si occupa di produzione spettacoli, formazione, direzione artistica e organizzativa di rassegne, eventi e progetti site-specific.

INFORMAZIONI SULLA TRASPARENZA

iscrizione newsletter

I nostri partner

regione emilia romagna logo

riccione stemma comunesan clemente stemma comuneER Cultura logo


Città Teatro è partner di
     
            
  

Recapiti

Città Teatro

 

Associazione Città Teatro

  • Via G. Verità n. 3 - 47838 Riccione (RN) - Italy
  • +39 391 3360676
  • CF 91155260408
    P.iva 04211660404
Questo sito utilizza cookie. Visitandolo ne accetti l'utilizzo.